Archivio blog

domenica 26 agosto 2012

Valentina Vezzali Asso di Spade




Nata il giorno di S. Valentino, Maria Valentina Vezzali è un aquario ascendente vergine con sole congiunto a giove in sesta casa e luna sagittario al fondo cielo congiunta a nettuno. Marte è in toro in nona casa congiunto al Mc come spesso accade nei temi degli sportivi. 
Sicuramente la campionessa italiana di fioretto individuale e a squadre è nata sotto "una buona stella" come si usa dire, dato che il sole è congiunto a giove ed entrambi sono in trigono ad urano bilancia governatore dell'aquario e a saturno gemelli secondo governatore del segno solare.
Sole/giove, urano e saturno formano perciò la configurazione chiamata "grande trigono" in segni d'aria. Nel tema spiccano doti di razionalità, capacità di concentrazione e precisione dato che la simbologia del sole in sesta casa è rafforzata dall'ascendente vergine.
L'entusiasmo, la visione ottimistica della vita, la voglia di mettersi in gioco sono attribuibili alla luna sagittario che sogna sempre nuovi obiettivi da raggingere coadiuvata da marte toro e venere capricorno (resistenza fisica e senso pratico).
Valentina è incoraggiata dalla famiglia sin da piccola quando a soli 6 anni comincia a praticare scherma a Jesi sua cittadina natale. Siamo nel 1980 e Giove transita per la prima volta sul suo ascendente vergine.
Ci chiediamo come mai abbia scelto la scherma fra tanti sport. Possiamo rintracciare una predisposizione per questa disciplina?
La nostra opinione è che possa avere influito l'energia aria molto presente nel suo tema per il sole aquario e il grande trigono, mentre ad esempio l'elemento acqua è assente.
Simbolicamente la spada fende l'aria ( si dice "aria tagliente come una lama" ) e nei Tarocchi gli Arcani di spade simboleggiano appunto l'elemento aria.
A questo abbiniamo la tecnica, l'attenzione al dettaglio dei valori vergine ed ecco che la Vezzali effettivamente ha incontrato lo sport della sua vita.
Nel 1989 a 15 anni Valentina comincia a mietere i primi successi. Il nodo nord transita in aquario congiungendosi al suo sole/giove radix.
La prima olimpiade è ad Atlanta nel 1996: Plutone è entrato stabilmente in sagittario congiunto alla sua luna/nettuno e in sestile a sè stesso.
Probabilmente è il momento in cui l'atleta acquisisce sicurezza di sè e dato che plutone radix si trova in casa seconda (le doti, i valori) arrivano anche i primi introiti a coronamento di tanto impegno.
Il matrimonio nel 2002 con un calciatore e la nascita del figlio Pietro nel 2005 avvengono entrambi con transiti di urano rispettivamente sul sole (marito, uomo) e su mercurio (figlio) in pesci.
Urano può essere definito il suo pianeta guida poichè governa il sole, è esaltato nel suo ascendente vergine e probabilmente ha illuminato le sue scelte anche nella vita privata.
Certamente la completa assenza dell'elemento acqua nel tema  se da una parte agevola la sua freddezza nelle sfide sportive, dall'altra la rende poco adatta ad esternare sentimenti anche attraverso il fisico. Ricordiamo la sua partecipazione al programma "Ballando con le stelle" dove nonostante l'impegno non riuscì a trasmettere emozioni attraverso la danza.
D'altronde simbolicamente il ballo è pesci e da una mercuriale/uraniana poco si poteva pretendere.
Ma poco importa, quello che conta è che la Vezzali continui a vincere le sue sfide olimpioniche e a dare lustro allo sport italiano.

Ilaria Ciarletta  Annaluce Maroncelli

Follow by Email

Translate