Archivio blog

martedì 28 agosto 2012

I pianeti




I pianeti rappresentano in forma simbolica dimensioni universali
dell’esperienza umana, condivise cioè da tutti gli esseri umani, quali, ad
esempio, la dimensione dell’affettività, della sessualità, dell’aggressività,
dell’intelligenza.
I pianeti chiamati personali sono : SOLE, LUNA, MERCURIO,
VENERE e MARTE e riguardano la personalità del soggetto considerato e la sua sfera cosciente
GIOVE e SATURNO  riguardano
l’inserimento e il rapporto tra l’individuo e la società e sono ancora nella sfera della coscienza individuale.
I pianeti chiamati transpersonali sono : URANO, NETTUNO e
PLUTONE, tali pianeti si muovono molto lentamente, caratterizzano perciò
l’intera generazione alla quale il singolo individuo appartiene. Nel tema
natale questi pianeti devono essere analizzati soprattutto in relazione ai
pianeti personali dell’individuo, e letti come potenti forze inconsce di cambiamento
e trasformazione.

IL SOLE

La posizione del Sole nel tema natale, definisce il segno a cui
apparteniamo, se il nostro Sole per esempio è a 10 gradi del segno del
Cancro, vuol dire che apparteniamo al segno del Cancro. Questo simbolo
che rappresenta la piena coscienza di sé, è raramente vissuto
consapevolmente prima dei trent’anni, età in cui si intravedono i primi
segni di una vera ricerca personale e che coincide con il primo ritorno di
Saturno su se stesso. Capire il proprio Sole significa capire chi siamo ed è
il compito di tutta la vita, una meta da raggiungere, un destino da
compiere che non può essere eluso, pena il vuoto e l'insignificanza del
proprio esistere. Il segno in cui cade il nostro Sole ci indica la strada che
dobbiamo percorrere per diventare ciò che intimamente sentiamo di dover
essere.
Il Sole rappresenta inoltre il principio maschile (padre, marito, compagno,
datore di lavoro) ed il rapporto che l’individuo ha con esso. In una donna
rappresenta il lato maschile della sua personalità che viene vissuto
inizialmente attraverso la figura paterna e poi attraverso il marito o il
compagno, ecco perché il più delle volte la posizione del Sole in un tema
femminile è l’immagine del compagno ideale e ci dice in che modo quella
donna si relazionerà con il maschile.

LA LUNA

La posizione della Luna nel tema natale ci indica quali sono le cose che
emotivamente ci nutrono, che ci fanno sentire bene con noi stessi, che ci
trasmettono quella sensazione unica che proviamo quando siamo nella
nostra casa protetti ed al sicuro. Essa rappresenta simbolicamente la casa,
in quanto estensione del grembo e dell'abbraccio materno che ci
accoglieva e conteneva da piccoli, e quindi per estensione rappresenta la
madre, l'infanzia, la famiglia, la nostra casa, le nostri radici, la nostra
patria. Se il Sole rappresenta il nostro io cosciente, la Luna rappresenta la
nostra emotività inconscia, il segno in cui cade ci mostra il modo in cui
istintivamente reagiamo alle situazioni, l’energia con cui ci adattiamo
spontaneamente al flusso della vita.
La Luna rappresenta inoltre il principio femminile (madre, moglie,
compagna) ed il rapporto che si ha con esso. In un uomo rappresenta il
lato femminile della sua personalità che viene vissuto inizialmente
attraverso la figura materna e poi attraverso la moglie o la compagna,
ecco perché il più delle volte la posizione della Luna in un tema maschile è
l’immagine della compagna ideale e ci dice in che modo quell’uomo si
relazionerà con il femminile.

MERCURIO

La posizione di Mercurio nel tema natale indica il modo in cui noi
percepiamo la realtà, e quindi ci dice come pensiamo, come apprendiamo,
come comunichiamo, ma soprattutto ci mostra il canale attraverso il quale
entriamo in contatto con il mondo esterno, e su quale lunghezza d’onda gli
altri devono sintonizzarsi per meglio comprenderci. Il segno in cui è posto
Mercurio indica, quindi, la qualità della nostra intelligenza: nei segni
d’acqua è un’intelligenza emotiva, nei segni d’aria di tipo astratto, nei
segni di fuoco intuitiva, nei segni di terra di tipo logico e pratico.

VENERE

La posizione di Venere nel tema natale indica il modo in cui esprimiamo
l’amore e la nostra affettività ed il modo in cui desideriamo essere
ricambiati. Quando Venere si trova in segni d’acqua si ha soprattutto
bisogno di un profondo coinvolgimento emotivo, in segni d’aria si desidera
complicità e dialogo, in segni di terra si sentono maggiormente le
responsabilità e si cerca la sicurezza, nei segni di fuoco, infine, è un
rapporto passionale e dinamico quello che si vuole vivere. Venere
rappresenta inoltre il tipo di esperienze che nutrono il nostro bisogno di
intimità con gli altri e che ci aiutano a sentirci amati ed apprezzati.
Mostra in che misura è presente in noi l’atteggiamento edonistico, il desiderio di
vita comoda, la ricerca di un’atmosfera di armonia e di comfort, il senso
estetico, la sensibilità artistica, il gusto del bello.
In un tema femminile la posizione di Venere ci dice in che modo esprimerà
la propria femminilità e carica erotica, rappresenta il suo bisogno di essere
desiderata e conquistata. In un tema maschile, invece, indica il tipo di
donna che lo attrae, che accende i suoi desideri, il tipo di donna che
soddisfa i suoi criteri di bellezza da un punto di vista estetico.

MARTE

La posizione di Marte nel tema natale indica il modo in cui ciascuno di noi
cerca di affermare se stesso, il tipo di esperienze che stimolano la nostra
aggressività ed impulsività e la nostra reazione nei confronti delle stesse.
Quando si trova in segni d’acqua la persona si affermerà utilizzando la sua
innata sensibilità e le sue preziose percezioni, nei segni di aria l’individuo
si imporrà con diplomazia sfruttando le sue innate capacità di persuasione,
nei segni di fuoco si affermerà con forza, iniziativa e coraggio, infine nei
segni di terra saranno la costanza, la tenacia e la determinazione, le armi
della sua affermazione. In un tema maschile la posizione di Marte ci dice in
che modo esprimerà la propria virilità e carica erotica, rappresenta il suo
bisogno di sentirsi potente e conquistatore agli occhi della donna. In un
tema femminile, invece, indica il tipo di uomo che l’attrae, che accende i
suoi desideri, il tipo di uomo che soddisfa i suoi criteri di bellezza da un
punto di vista estetico.

GIOVE

La posizione di Giove nel tema natale ci indica il tipo di esperienze che
generano ottimismo, fede e profonda fiducia in noi stessi. L’ottimismo
gioviale induce all’estroversione, alla socievolezza, a una bonarietà che
tende a semplificare le difficoltà, spingendoci a trovare la soluzione
migliore e insieme più pacifica ad ogni problema.
 Giove inoltre ci spinge a sollevarci al di sopra delle inezie della quotidianità, a trascurarne i particolari e i dettagli privi di significato, ci invita a conquistare una
prospettiva più ampia e, soprattutto, spiritualmente o moralmente
significativa. Ecco perché con Giove favorevole al nostro fianco la vita ci
appare più bella e più ricca di significato. Quando Giove si trova nei segni
d’acqua a generare fiducia e ottimismo nella persona è il coinvolgimento
emotivo, il vivere in armonia con i propri bisogni interiori, nei segni di
terra sono i risultati concreti, le sicurezze acquisite attraverso la fatica e il
duro lavoro, nei segni d’aria è il contatto ed il confronto con gli altri, la
possibilità di esprimere liberamente le proprie idee, nei segni di fuoco è la
sfida, il rischio, è provare a se stessi di essere in grado di superare
qualsiasi ostacolo.

SATURNO

La posizione di Saturno nel tema natale ci indica il tipo di esperienze che ci
spingono a confrontarci con i nostri limiti, le nostre paure, le nostre
insicurezze e frustrazioni. Con Saturno impariamo a conoscerci tramite lo
scontro con la dura realtà degli insuccessi, degli ostacoli, dei rifiuti, dei
ritardi che inesorabilmente ogni volta generano dentro di noi un senso di
inadeguatezza e inferiorità. Niente ci è regalato, ogni conquista è frutto di
rigore, disciplina, fatica, dolore e perseveranza. Se Giove da, Saturno
toglie, se Giove rappresenta la grazia, Saturno rappresenta la fatica,
principi opposti e complementari dunque; la fatica senza la grazia non ci
permette di godere dei benefici del nostro sforzo, la grazia senza fatica
non ci aiuta a maturare e a crescere. Quando Saturno si trova nei segni
d’acqua a generare il senso di privazione, frustrazione e inadeguatezza è
la sfera emotiva, nei segni di terra è l’ambito delle sicurezze materiali, nei
segni d’aria è la sfera del sociale, nei segni di fuoco è la sfera della propria
dell’identità minacciata e frustrata.

 URANO

Urano è un pianeta transpersonale, rappresenta una forza di cambiamento
e nel tema deve essere analizzato soprattutto in relazione agli aspetti che
forma con i nostri pianeti personali. Urano ci spinge ad affermare la nostra
individualità, a liberarci da vincoli e condizionamenti, a vivere la nostra
diversità ed esprimere le nostre opinioni anche se sono in contrasto con il
modo tradizionale di pensare. Urano rappresenta la forza del nuovo che
irrompe e spezza l’ordine precedente, che sovverte i vecchi schemi. E’ il
simbolo dei cambiamenti radicali, ed in alcuni casi dolorosi, soprattutto
quando non accettiamo le indicazioni che ci propone e non siamo capaci di
abbandonare atteggiamenti cristallizzati e superati nel difficile cammino
della nostra evoluzione personale. I pianeti personali in aspetto con Urano
ci indicano in quali dimensioni di esperienza questo tipo di energia è
presente, quando l’aspetto è armonico mostra che l’energia scorre in modo
naturale, l’individuo esprime le qualità del pianeta in modo equilibrato,
quando è disarmonico invece indica che l’energia è bloccata, l’individuo
esprime le qualità del pianeta in modo non equilibrato.

NETTUNO
Nettuno è un pianeta transpersonale, rappresenta una forza di
cambiamento e nel tema deve essere analizzato in relazione agli aspetti
che forma con i nostri pianeti personali. Nettuno è l’anelito alla
trascendenza che alberga nel cuore di ognuno di noi, è il desiderio di
abbattere i confini, di andare oltre ciò che è finito, determinato e
compiuto. Nettuno ci spinge a staccarci dalla realtà, a sublimare i nostri
istinti, a credere a ciò che non vediamo, ad abbandonarci con fede agli
eventi, a fonderci e scomparire in realtà diverse e più grandi. Nettuno, al
contrario di Urano che trasforma in maniera radicale, trasforma sfumando,
dissolvendo, ciò che credevano essere reale tutto ad un tratto ci appare
illusorio, la linea che separa la realtà dal sogno diventa sottile, ed è così
che Nettuno ci apre un varco verso realtà superiori. Se nel tema natale
l’energia nettuniana è preponderante e si esprime con aspetti disarmonici,
la persona è poco a contatto con la realtà, tende a vivere di illusioni, ad
inseguire sogni impossibili, Nettuno è genio e follia insieme. I pianeti
personali in aspetto con Nettuno ci indicano in quali dimensioni di
esperienza questo tipo di energia è presente, quando l’aspetto è armonico
mostra che l’energia scorre in modo naturale, l’individuo esprime le qualità
del pianeta in modo equilibrato, quando è disarmonico invece indica che
l’energia è bloccata, l’individuo esprime le qualità del pianeta in modo non
equilibrato.

PLUTONE

Plutone è l’ultimo dei pianeti transpersonali, rappresenta una potente forza
di trasformazione e deve essere analizzato nel tema in relazione agli
aspetti che forma con i nostri pianeti personali. Plutone rappresenta
simbolicamente la morte, e la morte ci fa paura, ci fa sentire impotenti, ci
mette davanti alla nuda e cruda realtà che non abbiamo nessun potere
sugli eventi e che è illusorio e vano il nostro tentativo di tenere sotto
controllo la realtà. La morte plutonica può essere simbolica, come la fine di
un amore, la perdita del lavoro a cui tenevamo, la perdita della salute, una
malattia, oppure reale, come la morte di una persona a noi cara, e allora
reagiamo liberando la parte più istintiva e primordiale di noi, la parte più
recondita, nascosta e sconosciuta di noi, esplodono sentimenti quali l’odio,
la passione, il desiderio di vendetta e siamo costretti a riconoscere che noi
siamo anche questo. La nostra identità dai variegati copioni di donna o
uomo, moglie o marito, madre o padre e altro, va in frantumi e ci
scopriamo sempre più somiglianti a Erinni furiose e vendicatrici. Se
impariamo ad accettare che la morte è parte integrante della vita e che è
grazie ad essa che siamo in grado di dare valore alla nostra esistenza,
allora sapremo sfruttare le potenzialità infinite di questo pianeta, in caso
contrario saremo sue vittime, costretti a vivere nella paura di ciò che non
possiamo controllare e pervasi dal desiderio sfrenato di un potere
logorante. I pianeti personali in aspetto con Plutone ci indicano in quali
dimensioni di esperienza questo tipo di energia è presente, quando
l’aspetto è armonico mostra che l’energia scorre in modo naturale,
l’individuo esprime le qualità del pianeta in modo equilibrato, quando è
disarmonico invece indica che l’energia è bloccata, l’individuo esprime le
qualità del pianeta in modo non equilibrato.

 Ilaria Ciarletta   Annaluce Maroncelli

Follow by Email

Translate