Archivio blog

venerdì 14 settembre 2012

Eluana Englaro un'anima imprigionata



                                                                      Tema natale + transiti incidente

                                                             
                                                             tema natale + transiti decesso

                                                                Progressioni incidente

                                                                 Progressioni decesso

Eluana nasce a Lecco il 25 novembre 1970, è un sagittario ascendente gemelli, luna e marte bilancia congiunti.
Come tutti i sagittari ama la vita e vuole esplorare il mondo. Dopo la maturità decide di iscriversi alla facoltà di Lingue a Milano.
Il 18 gennaio 1992 di ritorno da una festa la sua automobile sbanda a causa del ghiaccio finendo contro un muro.
Riporta lesioni cerebrali gravissime e una frattura vertebrale che causa una paresi di tutti e 4 gli arti. Quando Eluana esce dal coma viene dichiarata in "stato vegetativo" una condizione che esclude la coscienza di sè e l'interazione col mondo esterno.
Da un punto di vista simbolico gli arti sono rappresentati dall'asse gemelli/braccia-sagittario/gambe e saturno è la colonna vertebrale ossia la struttura che ci permette di stare in piedi.
Nel tema natale osserviamo ben 6 pianeti in casa sesta tra i quali giove (governatore del sole) e venere (governatrice della luna) in scorpione entrambi opposti a saturno toro in dodicesima casa.
L'asse 6/12 è molto particolare poichè copre ben 3 segni e vi sono collocati entrambi i luminari.
L'ampiezza di questo asse e l'opposizione di giove-venere scorpione a saturno toro stanno forse ad indicare che è necessaria una lunga esperienza  terrena (saturno toro) per questa ragazza anche se in condizioni molto disagiate e segnate da una grande limitazione fisica. Non dimentichiamo che giove e venere duramente lesi governano il sole e la luna nel tema.
Ed in effetti per lei l'esistenza è una prigione terribile perchè trascorre ben 17 anni paralizzata in un letto d'ospedale nutrita e idratata artificialmente.
Eluana è una ragazza sensibile (sole/nettuno),quando un suo amico muore in un incidente di moto lei dice ai genitori "nella disgrazia è stato fortunato a morire subito" come se presagisse quanto sarebbe successo di lì a poco.
Al momento dell'incidente l'ascendente progresso è appena passato in cancro ( il cambio di ascendente implica spesso trasformazioni fisiche), governato da una luna leone in casa 3 (gli spostamenti) quadrata a venere/marte e a saturno.
Mercurio governatore dell'ascendente radix gemelli è esattamente quadrato a Urano.
Eluana è viva, ma la sua esistenza è cambiata improvvisamente come spesso avviene con duri transiti di Urano.
Nel 2009 si conclude il lungo iter giudiziario avviato dal papà Peppino Englaro per interrompere le cure che mantengono in vita la  ragazza per la "mancanza della benchè minima possibilità di un qualche, sia pur flebile, recupero della coscienza e di ritorno ad  una percezione del mondo esterno" ( decreto Corte d'Appello civile di Milano).
La morte di Eluana sopravviene alle 19,35 del 9 febbraio 2009.
Da un punto di vista astrologico al momento del decesso la luna transita in leone in casa IV in esatta quadratura con giove/venere e con saturno radix: il nutrimento simboleggiato dal luminare è stato interrotto ed è avvenuto il distacco fisico dalla famiglia. Giove è congiunto al Nodo aquario ed entrambi formano un bel sestile con il sole/nettuno radix ( il distacco è un sollievo?).
Se guardiamo le progressioni marte in casa 5 è opposto a saturno in casa 11: c'è stata una lunga lotta con l'autorità per realizzare quella che secondo il papà è la volontà di Eluana. La luna progressa è passata in pesci congiunta al Mc in trigono a giove e a venere in casa 5. Tutti questi pianeti simboleggiano una forma di nutrimento non solo fisica, ma emotiva e spirituale; gli aspetti armonici potrebbero indicare che la ragazza non ha sofferto e che si è sentita liberata da un peso terreno divenuto ormai troppo gravoso da portare.
Non lo sapremo mai , ma vogliamo sperare che sia andata così.


Ilaria Ciarletta   Annaluce Maroncelli






Follow by Email

Translate