Archivio blog

venerdì 5 ottobre 2012

Enzo Tortora storia di un'ingiustizia italiana





tema natale e transiti arresto


progressioni arresto


transiti decesso




Nato a Genova da genitori originari della provincia di Napoli Enzo Tortora vince un concorso in RAI a soli 23 anni. Famiglia borghese, uomo colto e raffinato Enzo è un sagittario ascendente scorpione, luna in cancro.
Il sole insieme a mercurio in scorpione è collocato in I casa in trigono ad Urano in ariete in 5 casa e infatti fin da giovanissimo Tortora dimostra doti di intrattenitore nonchè idee nuove ed originali come autore di programmi televisivi insieme alla sorella Anna.
Il successo non tarda ad arrivare e negli anni '60 Enzo Tortora è uno dei presentatori più noti della RAI insieme a Baudo, Bongiorno e Corrado.
Allontanato dall'azienda nel 1969 per averla definita in una intervista ad un settimanale "un jet supersonico pilotato da un gruppo di boyscout che litigano ai comandi, rischiando di mandarlo a schiantarsi" Tortora lavora per alcune emittenti private in programmi di successo fino a rientrare in RAI nel 1977 con il programma Portobello che batterà ogni record di ascolto mai realizzato fino ad allora. A Portobello Tortora è conduttore, intrattenitore e anche attento ai problemi del sociale come quando dà voce per la prima volta in TV alle donne separate e divorziate cosa che gli attira non poche critiche.
Da questa panoramica si evince che i rapporti con il "potere" non sono idilliaci per lui abituato a esprimere le sue opinioni senza mezzi termini : Plutone è in casa 9 congiunto alla luna e opposto a venere il che determina in lui un bisogno insopprimibile di affermare il suo pensiero rompendo gli schemi preconfezionati ed in ciò è coadiuvato da marte in cancro in casa 8 quadrato a urano che lo rende istintivo nel manifestare il suo pensiero.
Ricordiamo che marte e plutone sono i governatori di mercurio e dell'ascendente scorpione.
Il 17 giugno 1983 Enzo Tortora viene svegliato alle 4 del mattino mentre si trova a Roma in albergo. Avrebbe dovuto firmare il contratto per la 7° edizione di Portobello. E' la polizia in possesso di un mandato di arresto per traffico di stupefacenti e associazione a delinquere di stampo camorristico.
La traduzione in carcere avviene davanti alle telecamere che riprendono le immagini dell'uomo ammanettato ormai divenute "famose".
Che cosa succede? Il Sole sagittario di Tortora è quadrato a nettuno in X casa il che rappresenta un problema di costruzione dell'identità attraverso un'attività nettuniana ossia al servizio della società (nettuno in vergine al Mc). L'archetipo di Nettuno in questo caso si manifesta con la "necessità" di diventare un simbolo collettivo della malagiustizia italiana. Il sacrificio insito nella simbologia nettuniana si realizza attraverso la brusca interruzione della carriera del presentatore e il suo ingresso nel mondo degli "ultimi" e degli "emarginati" . Tortora è la vittima (altra simbologia nettuniana) di false dichiarazioni di presunti pentiti della camorra.
Il giorno dell'arresto giove e urano transitano sul sole radix in sagittario in quadratura con nettuno radix. La luna è in vergine congiunta a nettuno. Il capovolgimento della sua esistenza avviene all'improvviso (urano) e sotto gli occhi di tutta l'Italia e del suo pubblico (giove e luna).
Nelle progressioni dell'arresto l'ascendente progresso in sagittario è congiunto a saturno (limitazione fisica e morale); il sole progresso in acquario quadra esattamente giove in toro governatore del sole stesso e simbolo di "giustizia". La luna progressa sta tornando sulla posizione natale in cancro ricongiungendosi a plutone in casa VII.
Questa posizione progressa della luna e di plutone ci chiarisce l'ambito in cui Tortora deve combattere: si tratta di una lunga battaglia per difendersi da un clamoroso errore giudiziario e per ristabilire la verità e la giustizia (casa settima).
Condannato in primo grado a 10 anni di reclusione, il 15 settembre 1986 Enzo Tortora viene assolto con formula piena dalla Corte di Appello di Napoli che smonta le accuse dei camorristi processati poi per calunnia.
Ricordiamo la sua difesa che è un atto di accusa verso i giudici:
Io grido sono innocente , lo grido da tre anni, lo gridano le carte, lo gridano i fatti che sono emersi da questo dibattimento! Io sono innocente, spero dal profondo del cuore che lo siate anche voi..
Il 20 febbraio 1987 Tortora torna in televisione con il suo Portobello e con la celebre frase "Dunque dove eravamo rimasti?".
Il volto è già scavato dalla malattia che lo ha colpito nel frattempo: tumore polmonare. Il sistema immunitario provato dallo stress si sta ribellando. Il pubblico lo accoglie con una commovente "standing ovation". Il 17 giugno 1987 l'assoluzione definitiva in Cassazione a 4 anni esatti dall'arresto.
Il decesso del presentatore avviene in casa il 18 maggio 1988.
Urano, Saturno e Nettuno transitano in capricorno in trigono a nettuno radix e opposti a marte in cancro in casa 8. Plutone è in 12 casa in scorpione congiunto all'ascendente ( trasformazione fisica ).
La lunga lotta è finita, è giunto il momento di andare..

Ilaria Ciarletta    Annaluce Maroncelli





Follow by Email

Translate