Archivio blog

mercoledì 13 maggio 2015

Ferdinando Carretta libero.

Il 9 maggio scorso il magistrato di sorveglianza ha deciso di rimettere in libertà Ferdinando Carretta che ha terminato di scontare la pena per l'uccisione dei genitori e del fratello. Osserviamo il suo tema natale. È uno scorpione con sole,mercurio e venere nel segno, luna in pesci congiunta a giove e ascendente vergine. Plutone è congiunto all'ascendente e nettuno al sole. Egli è dunque un uomo introverso, fortemente trattenuto; un contenitore di emozioni aggressive pronte ad esplodere. Infatti marte è in leone opposto a saturno sull'asse 5/11 e quadrato al sole. La componente maschile della personalità si è sentita completamente schiacciata dall'autorità paterna. Fin da ragazzo Ferdinando è isolato e poco amato in ambito familiare. Tra l'altro i genitori sono impegnati col fratello che ha problemi di tossicodipendenza. Nettuno e plutone sono i grandi protagonisti del suo tema. Nettuno congiunto al sole e trigono alla luna pesci gli impedisce di separarsi dai genitori e lega indissolubilmente la sua vita a quella della famiglia d'origine.  Il suo mondo è chiuso fra le quattro mura domestiche ove sfoga le sue fantasie. La terza casa infatti è occupata dallo stellium in scorpione governato da plutone all'ascendente.  Ferdinando si crea un suo mondo di fantasie malate e si convince di non potere soddisfare i bisogni corporali in casa se non nel silenzio più assoluto e quando nessuno può vederlo. Una volta scoperto prima dal padre e poi dalla madre, attribuisce a loro la colpa del suo blocco e pensa che l'unica soluzione sia  eliminarli... Lo stellium in scorpione gravemente leso amplifica a dismisura l'aggressività disturbata nei confronti dei genitori. Tra l'altro la luna pesci è opposta a urano e plutone. La luna (abitazione,mamma,famiglia) gli impedisce di esprimersi liberamente mettendo a repentaglio la sua stessa esistenza. L'asse 5/11 e la terza casa gravemente lesi indicano che la mente del Carretta è preda di terribili fantasmi tanto che lo stesso è stato dichiarato totalmente incapace di intendere e di volere. La decisione di eliminare la famiglia è  messa in atto il 4 agosto 1989 con plutone che transita in congiunzione a sole/nettuno radix. Marte è appena entrato in vergine opposto a giove/luna formando un trigono celeste con urano, saturno,nettuno tutti e 3 retrogradi in capricorno in quarta casa.. È giunta l'ora di concretizzare la terribile vendetta facendo sparire la famiglia. Ma i fantasmi della mente non possono dileguarsi e Carretta nel frattempo rifugiatosi a Londra confesserà nel 1998 al giornalista Pino Rinaldi il suo terribile segreto.

Follow by Email

Translate