Archivio blog

giovedì 27 settembre 2012

Rudolf Nureyev le ali ai piedi



tema natale                                                


progressioni 6 gennaio 1993                                                
                                                 

Di umili origini Rudolf Nureyev nasce su un treno durante un viaggio intrapreso da sua madre per recarsi dal marito. Cresce in un piccolo villaggio, ha la danza nel sangue, ma non riesce, a causa della guerra, ad entrare in accademia fino all'età di 17 anni quando alla scuola del teatro Kirov di Leningrado viene riconosciuto il suo enorme talento. In 2 anni diviene famoso in Russia e si esibisce anche in Europa. 
Pesci, ascendente cancro congiunto a plutone, luna bilancia in IV casa e uno "stellium " in ariete composto da mercurio, venere e saturno in X casa. Anche il sole è congiunto al MC trigono a plutone in I e opposto a Nettuno in casa 3.
Il segno dei pesci è simbolicamente legato alla danza anche perchè governa i piedi e nettuno in 3 governatore del sole ci parla del movimento in forma artistica di cui Rudy sarà uno dei massimi interpreti nel mondo.
Marte e Urano sono in toro casa 11: la potenza muscolare si unisce alla tecnica e all'innovazione che Rudy porterà al balletto e alle coreografie. Il toro è un segno legato all'arte (venusiano) così come attenta alla ricerca estetica è la luna bilancia governatrice dell'ascendente. Rudy divene infatti famoso oltre che per il talento artistico anche per la sua bellezza e prestanza fisica.
Nel 1961 la svolta: in piena guerra fredda Rudy chiede asilo politico a Parigi dopo uno spettacolo e non farà più ritorno in patria per 16 anni.
Saturno dal capricorno transita in sestile al sole e opposto al suo ascendente come se quella dissidenza fosse una scelta razionale finalizzata alla libertà artistica, ma nel cuore Rudy rimane molto legato alla Russia e alla famiglia di origine, in particolare alla madre, tanto che si farà dare un permesso speciale per poterla vedere un'ultima volta nel 1987.
Lo "stellium" in casa X lo obbliga ad essere autonomo e i valori ariete lo spingono a lottare per eccellere nel suo campo. 
Rudy cura personalmente le coreografie dei ruoli maschili nel balletto aumentandone l'importanza e per la prima volta rompe il confine tra balletto classico e danza moderna esibendosi in entrambe le specialità.
Fedele e generoso con amici e colleghi ha difficoltà a stabilizzarsi nella  vita privata forse a causa della sua omosessualità che viene vissuta in modo conflittuale.
Le lesioni sull'asse 4/10 e l'ascendente cancro lo rendono psicologicamente poco autonomo rispetto ai valori inculcati in famiglia e  forse teme che soprattutto sua madre possa giudicarlo in modo negativo.
Nel 1990 dopo una carriera unica e inimitabile è evidente a tutti che Rudy ha contratto l' Aids; egli affronta con grande coraggio (sole/plutone) e dignità la malattia e il decadimento fisico.
Muore a Parigi il 6 gennaio 1993.
L'ascendente progresso sta passando dal leone alla vergine determinando un grandissimo cambiamento soprattutto a livello fisico. Dal punto di vista evolutivo un ciclo si sta chiudendo per Rudy poichè la luna progressa è tornata esattamente nella sua posizione natale (bilancia) e il sole progresso in toro ha "risolto" l'aspetto natale dissonante con nettuno formando con quest'ultimo un bellissimo trigono. Rudy ha avuto breve vita terrena, ma la sua arte ha arricchito l'umanità per sempre.

Ilaria Ciarletta      Annaluce Maroncelli

Follow by Email

Translate