mercoledì 27 febbraio 2013

Sarah Scazzi: presto la sentenza del delitto di Avetrana



Sarah

Michele Misseri

Sabrina Misseri

Il post è disponibile anche sul nostro nuovo sito www.astrologiaumanistica.it cliccando il seguente link : Sarah Scazzi


Il 26 agosto del 2010 ad Avetrana la quindicenne Sarah Scazzi scompare improvvisamente mentre si reca dalla cugina Sabrina con la quale ha un  appuntamento per andare al mare. Ricerche affannose non danno alcun esito finchè il 6 ottobre 2010, lo zio Michele Misseri confessa di sapere dove si trova Sarah e fa ritrovare il suo cadavere occultato in un pozzo nelle campagne circostanti.
Il delitto è avvenuto in ambito familiare, ma chi è stato Michele o sua figlia Sabrina attualmente processata e in attesa di sentenza? Oppure entrambi?
Osserviamo il tema della piccola Sarah: ariete con mercurio nel segno, ascendente sagittario, un grande trigono di fuoco tra sole quarta casa, giove in prima e marte leone in ottava casa. L'eccesso di fuoco produce nella ragazzina una enorme ingenuità e fiducia nei confronti di chi le sta intorno; marte in ottava, oltre ad essere un indicatore di morte violenta, è anche l'energia sessuale che Sarah adolescente riesce a canalizzare su di sè. Ma chi è sessualmente interessato a Sarah lo zio Michele come egli stesso afferma nella confessione o Ivano Russo il ragazzo di cui è innamorata Sabrina?
Michele Misseri è un ariete con mercurio in pesci e ascendente capricorno. La luna è in bilancia congiunta a nettuno. Anche lui ha un grande trigono di fuoco tra venere in terza, plutone in ottava e marte in sagittario in casa 12. Saturno è retrogrado al Mc trigono a mercurio. Nel suo tema sono forti i valori saturniani e nettuniani: è una persona concreta, lavora la terra, ma è anche pieno di sogni e di fantasie. Il suo marte sagittario peraltro opposto al proprio governatore giove gemelli, non sembra idoneo a passare all'azione in modo violento, nè la sua luna bilancia sembra in grado di sfogare istinti senza filtro razionale..
Ma allora è stata Sabrina a togliere la vita a sua cugina come sostiene la Procura ?
Osserviamo il suo tema natale. Sabrina è un aquario ascendente gemelli con il sole congiunto a mercurio in X casa in quadratura con la congiunzione luna/plutone in scorpione in casa sesta. Marte è in sagittario in VII casa trigono a giove in ariete in casa 12; in ottava casa ha uno stellium composto da saturno, urano e nettuno questi ultimi due quadrati a venere in ariete.
Qui siamo di fronte ad una personalità in apparenza estroversa ( valori aria/fuoco) , ma in realtà bloccata nella capacità di gestione delle emozioni più profonde come rabbia e gelosia (luna/plutone, stellium in casa 8). L'interesse nei confronti di Ivano è ossessivo e così anche la sua gelosia quando sospetta che lui riservi attenzioni affettuose alla cugina Sarah.
Ma Sabrina voleva veramente eliminarla? A nostro avviso un marte sagittario trigono a giove ariete non parla di premeditazione, piuttosto di un uso esagerato della forza fisica forse in un impeto di rabbia che la ragazza non riesce a controllare..Dopo la disgrazia il clan familiare si unisce per proteggere Sabrina fino a quando Michele Misseri non ce la fa più e confessa rendendo a modo suo "giustizia" alla piccola Sarah.



lunedì 18 febbraio 2013

Sotto il segno dei pesci




il ciclo zodiacale sta per concludersi, quando il Sole entra nel segno dei Pesci. La fase invernale si sta esaurendo, l'aria è meno fredda, le nevi cominciano a sciogliersi, le piogge frequenti trascinano via tutto ciò che di statico e inerte si è accumulato durante l'inverno. Cominciano a spuntare le prime gemme e qualche stelo affiora dal terreno. La sostanza torna all'essenza, lo stato solido si disintegra per tornare al caos primordiale. Il geroglifo del segno è caratterizzato dalla stilizzazione di due pesci legati tra loro che nuotano in opposta direzione quasi a manifestare il concetto di moto perenne. La coppia dei pesci nella sua polarità rispecchia movimento che presiede a tutti i grandi ritmi dinamici sulla terra: notte-giorno,bianco-nero,caldo-freddo, bene-male. L'uomo è strettamente legato al pesce, la sua simbologia è sempre presente nella tradizione mistica e religiosa e nella simbologia cristiana. Il pesce rappresenta Gesù come il Cristo  "salvator mundi", il redentore, il pescatore di anime colui che resuscita e redime restituendo ad ognuno la speranza e la luce interiore. La tematica centrale implicita nei miti del segno dei Pesci consiste nell'annullamento dei legami con il mondo sensibile per raggiungere il livello di integrazione dell'umano con il divino. I Pesci aprono dunque la via verso la riunificazione totale con il cosmo. Dopo aver raggiunto la coscienza individuale in Capricorno e dilatato l'individuale nella dimensione della coscienza comunitaria, l'uomo dei Pesci vedrà ciò che non deve essere visto, la coscienza sarà immersa nell'inconscio per ritrovare l'unità quale veramente è nella sua essenza. Il mito centrale del segno è la leggenda di Derceto. E' una giovane donna che scopre di essere incinta, lei però è incapace di accettare questa  semplice e umana realtà, rifiuta ciò che fa parte della natura degli esseri umani, forse non si vuole assumere la responsabilità di essere una donna che può diventare madre, decide di gettarsi in mare. Il dio Poseidone, che corrisponde al pianeta governatore del segno, vede tutto e, arrabbiato per questo comportamento, trasforma la giovane Derceto in un essere teriomorfo metà donna e metà pesce condannandola cosi' a ricordare il suo tormento umano nella parte donna conscia, nonchè la punizione simboleggiata nella parte pesce, che è anche la testimonianza del suo sprofondare nell'inconscio. Derceto inizia la stirpe delle Sirene, che ricordano sempre l'indistinta qualità: nè carne nè pesce, non più terrestre e umana e non decisamente acquatica. Il mito simboleggia il comportamento nevrotico della tipologia Pesci dove l'urto con il reale non viene sostenuto e si preferisce la regressione. L'individuo Pesci può essere da una parte il meno adatto alla vita, dall'altra il più in comunione con essa, perchè in questo segno l'essere è il più psichicamente permeabile, ha una eccellente plasticità psichica,  profonda emotività per cui la sua obiettività può dimostrarsi vulnerabile in molte occasioni, non riconosce confini materiali o psicologici, percepisce l'infinito. L'atteggiamento verso la vita appare distaccato,  quasi che la realtà sia sogno, reagisce agli stimoli e ama rischiare perchè si sente attratto dalle mete più lontane, assorbe tutto quello che contempla e spesso sa raggiungere gli scopi ambiziosi che si propone. E' più frequente il tipo introverso che non quello aperto al mondo esterno. E' il segno che più si abbandona ai paradisi artificiali come fuga dal reale  o compensa vivendo nella fantasia. Incarna la grande nostalgia  dell'assoluto e qui i valori spirituali e morali prevalgono e il fondo mistico e religioso traspare chiaramente. Può venire a mancargli il senso del concreto, ma si realizza in una vita creativa, intellettuale, imperniata su un fondo di tensione morale e spirituale. A questo livello incontriamo i tipi dotati di poteri extrasensoriali, veggenti o esponenti della vita religiosa. Per concludere, il segno dei Pesci è il termine dell'umana evoluzione racchiude in sè l'intero percorso zodiacale per poi ricominciare un nuovo ciclo terreno con l'ariete.

Ilaria Ciarletta    Annaluce Maroncelli

martedì 5 febbraio 2013

Marilyn Monroe


tema natale e transiti decesso

Progressioni decesso

Norma Jean Mortenson nasce a Los Angeles il 1 giugno 1926. E' una gemelli con mercurio nel segno, ascendente leone, luna e giove in acquario. Di lei è stato detto tutto o quasi, ma noi vogliamo soffermarci su alcuni aspetti astrologici rilevanti. Intanto la quadratura a T che vede coinvolto saturno come pianeta focale in scorpione quarta casa retrogrado che quadra nettuno e luna/giove opposti sull'asse prima/settima. Quel saturno indica la assoluta mancanza di radici , l'abbandono da parte paterna perchè è in scorpione e l'infanzia buia vissuta tra un orfanotrofio e famiglie adottive poco accoglienti. Tale condizione è dovuta ad un' assoluta incapacità della luna/madre di prendersi cura della piccola Norma essendo affetta da un grave disturbo psichiatrico (luna/nettuno).
La presenza di luna/giove in casa settima è indicativa di un bisogno di Marilyn adulta di piacere a tutti, di essere accettata per recuperare parte dell'affetto materno mai sperimentato. L'ascendente Leone aumenta questa esigenza rendendola anche una donna creativa, orgogliosa e molto generosa.
Marilyn divenuta adulta e bellissima riesce a trasmettere al pubblico contemporaneamente sensualità e bisogno di protezione e il suo sguardo tenero e un pò sperduto contrasta quasi con la bellezza del suo corpo.
E' noto che fosse una donna estremamente insicura tuttavia il sole in casa 11 e mercurio in X casa ci parlano anche di un intelletto molto brillante rafforzato da una capacità intuitiva non comune (venere ariete in casa 9 ) soprattutto nelle scelte professionali.
Costruisce sapientemente la sua carriera rifiutando anche la proposta di matrimonio di un produttore e studiando recitazione, ballo e canto. D'altra parte marte e urano pesci congiunti in casa 8 trigoni a plutone e a saturno ( grande trigono in segni d'acqua ) la rendono una donna determinata e abituata a cavarsela da sola in molteplici circostanze. Nonostante l'abbandono paterno il suo rapporto col "maschile" è abbastanza positivo, ha avuto uomini che l'hanno molto amata e anche lei è molto attratta dal potere maschile. I suoi uomini sono sempre stati famosi in qualche disciplina (sport, letteratura, politica) e lei probabilmente proiettava su di essi il bisogno di essere considerata una donna di talento e non solo un sex symbol. 
Ma veniamo al tragico epilogo della sua esistenza: il 5 agosto del 1962 Marilyn viene trovata priva di vita nel suo letto dalla governante. E' sicuramente vero che la Monroe facesse uso di sonniferi e altri psicofarmaci per lenire i disturbi ansiosi (luna/nettuno), ma abbiamo visto come per altri versi era dotata di forte capacità di reazione. Nelle progressioni del giorno della morte notiamo una congiunzione precisa di sole e plutone progresso in cancro in quadratura con marte progresso in ariete in casa 8. L'esperienza astrologica ci insegna che gli aspetti dinamici sole/plutone/marte nelle donne sono quasi sempre sintomatici di violenza fisica o morale subita...Questo significa che la Monroe potrebbe aver creato problemi alle alte sfere di potere a causa della relazione con i Kennedy tanto da essere uccisa? Non ci sentiamo di escluderlo alla luce di questi aspetti astrologici. 
Resta un ultimo elemento da considerare: la nascita del mito di Marilyn Monroe. La sua immagine è ovunque ancora ai nostri giorni ed è come se esistesse ancora fra noi. Esiste una spiegazione astrologica di ciò? Riteniamo che il  pianeta che entra in contatto con l'archetipo di nettuno perda la dimensione temporale; nettuno in prima casa della Monroe è trigono alla venere ariete e congiunto all'ascendente leone (immagine che diamo di noi), nonchè opposto a luna/giove in aquario. Nettuno simboleggia inoltre la capacità di canalizzare emozioni, sogni, aspirazioni di milioni di persone, in altre parole la capacità di creare un mito. Possiamo quindi supporre che la bellezza (venere) della Monroe sia stata percepita dal pubblico come capace di oltrepassare lo spazio e il tempo; la luna e giove in aquario in casa VII (gli altri) hanno amplificato questa sensazione di "eternità" rendendo la sua immagine sempre viva e attuale. E' come se tutti i suoi fans le avessero restituito un pò di quell'affetto materno che tanto le è mancato in vita.

Ilaria Ciarletta  Annaluce Maroncelli

Follow by Email

Translate