giovedì 29 novembre 2012

Vasco Rossi




Tema natale

Figlio di un camionista e di una casalinga Vasco Rossi è un acquario con mercurio nel segno ascendente vergine, luna in cancro congiunta a urano in X casa.
Il sole è in casa 5 sestile a giove ariete in settima, trigono a saturno/nettuno e opposto a plutone. La luna occupa una posizione più problematica poichè è parte integrante di una configurazione chiamata grande croce nei segni cardinali composta da 2 opposizioni (luna/urano opp a venere/chirone; saturno/nettuno opp a giove) e 4 quadrati.
Questo ci fa supporre che la figura materna affettuosa e legata alla famiglia (luna cancro) sia anche però una donna insoddisfatta del proprio ruolo e con ambizioni frustrate (luna/urano quadrati a giove e nettuno) che non ha tardato a riversare sull'unico figlio già in tenera età. Appassionata di musica la mamma iscrive il piccolo Vasco ad una scuola di canto il quale a 13 anni vince il primo premio nel concorso l'usignolo d'oro.
I sogni materni sono ben riposti, Vasco possiede un talento innato per la musica anche se viene costretto a studiare, peraltro con profitto, fino quasi a conseguire la laurea in pedagogia. L'ascendente vergine e saturno bilancia in prima casa rendono il giovane Vasco incline a rispondere alle aspettative genitoriali soprattutto del papà che lo vorrebbe sistemato con un lavoro sicuro cosicchè all'inizio si sente in colpa di perseguire i suoi sogni musicali. Nel 1975 col ritorno di giove ariete su giove radix e urano di transito trigono al nodo fonda punto radio una radio libera locale in cui pone le basi per l'attività artistica. Qui infatti ha l'opportunità di conoscere una serie di persone fondamentali per la futura carriera come Gaetano Curreri e Maurizio Solieri. La radio organizza anche delle serate in cui per la prima volta Vasco si esibisce dal vivo. Incoraggiato dai suoi amici pubblica 2 album tra il '78 e il '79 il secondo dei quali contiene "Albachiara" che diverrà il suo più grande successo tra i brani lenti.
Il 31 ottobre 1979 Saturno transita esattamente sull'Ascendente Vergine, il nodo è opposto a sè stesso, urano è quadrato al sole radix : il padre viene stroncato da un infarto a bordo del suo camion.
L'evento inaspettato traumatizza il giovane Vasco che si sente ancora in colpa per non aver ascoltato i consigli paterni. Nello stesso periodo Plutone transita in bilancia in esatto trigono al sole aquario radix consentendo a Vasco di trovare l'energia necessaria per realizzare il suo sogno di musicista: esce infatti il suo terzo album "Colpa d'Alfredo" e la fama comincia ad estendersi a livello nazionale.
La consacrazione avviene nel 1983 in occasione della seconda partecipazione al festival di Sanremo con il brano "Vita spericolata" che diverrà un classico della musica leggere italiana.
Ancora una volta il Nodo Nord è protagonista transitando in cancro trigono al nodo radix. Nel 1984 esce l'album "Va bene va bene così" che sarà in vetta alle classifiche per quasi un anno.
La gestione del successo si rivela da subito difficoltosa per l'artista che viene arrestato il 20 aprile 1984 per detenzione di cocaina. Saturno in scorpione transita sul suo marte radix, in quadratura a mercurio e poi al sole radix; il nodo questa volta è quadra dai gemelli il nodo radix pesci.
La detenzione in carcere è benefica: riesce a disintossicarsi, ma il suo equilibrio psicofisico resta precario. Come mai? Vasco Rossi è innanzitutto un uraniano innovatore, ribelle ai conformismi e amante della verità: non dimentichiamo che ha riconosciuto 2 figli nati da rapporti occasionali e sempre trattati al pari di Luca suo figlio legittimo. Poche persone nel mondo dello spettacolo hanno compiuto questo passo se non dopo estenuanti cause legali.
Tuttavia egli non si accontenta di essere sè stesso con i suoi eccessi, ma ha un forte bisogno di approvazione (giove settima e luna cancro): si sente "ferito" se gli altri non sono al passo con lui e ciò avviene spesso..
Accanto all'idealismo (Il mondo che vorrei) tipicamente uraniano c'è in lui una forte rabbia (marte scorpione) una forma di impotenza (sole opp a plutone) che egli esprime attraverso provocazioni verbali o gesti ribelli.
La musica è un canale espressivo vitale per Vasco nel quale riversa la propria parte dolce e quella aggressiva.
Dalla fine degli anni '80 in poi il pubblico diviene troppo numeroso per essere contenuto nei teatri e inizia l'epoca dei grandi concerti negli stadi.
Qui Vasco Rossi trova la sua dimensione ottimale poichè riesce a "fondersi" col suo pubblico composto da molti giovani che lui vuole incoraggiare a combattere affinchè realizzino i loro sogni (sole in 5 e luna cancro).
Ogni anno si reca in Tour in tanti stadi italiani da nord a sud fino a quando il 18 luglio 2011 decide di farsi ricoverare in una clinica vicino Bologna per un check-up completo. Un forte mal di schiena lo assilla e la fatica di stare sul palco si fa sentire. I medici gli ordinano riposo assoluto a causa di una grave infezione che ha colpito l'apparato respiratorio (nettuno transita congiunto al nodo pesci in sesta).
La sua configurazione (grande croce) nei segni cardinali si sta attivando dato che saturno bilancia transita in esatta congiunzione a saturno radix, urano inizia la quadratura a sè stesso dalla VII casa e plutone di transito in IV si sta congiungendo a Chirone/venere in capricorno. La grande croce si trova frequentemente in persone di successo, ma essendo una configurazione "dinamica" , in occasione di transiti pesanti diventa difficile da gestire e può creare blocchi energetici o improvvise "esplosioni".
Questo è quello che succede alla nostra rockstar e sta ad indicare la necessità di imprimere una svolta alla vita artistica e privata.
In effetti Vasco nel luglio 2012 sorprende ancora una volta i fans: decide di sposare la sua compagna madre di suo figlio Luca. Il matrimonio viene celebrato a Zocca il 7 luglio giorno in cui il Sole si trova esattamente congiunto alla luna cancro radix in X casa.
Le vicende degli ultimi 2 anni costringono il cantante ad apportare aggiustamenti alla propria condotta di vita, non a caso il nodo nord si trova in pesci in sesta casa: il suo compito è trovare un equilibrio tra corpo, mente e anima. Lo ha fatto con la musica , ma spesso anche con i farmaci usati per alleviare le sue ansie (..la vita è un brivido che vola via è tutto un equilibrio sopra la follia..). 
Il suo asse 5/11 ci parla di un uomo che attraverso gli eccessi e la creatività deve scoprire sè stesso e arrivare a ricongiungersi all'ascendente vergine e al nodo in sesta casa per comprendere che il compito più difficile di questa vita è proprio "essere normali".

Ilaria Ciarletta   Annaluce Maroncelli

mercoledì 21 novembre 2012

Nel segno del Sagittario

                                                       

Nella vegetazione, con l'ingresso del Sole nel segno del Sagittario, tutto è ormai morto, i rami spogli e inariditi, il silenzio, ci si prepara alla difesa dai rigori invernali e dal freddo capricorniano; il Sagittario proietta verso un fine ciò che lo Scorpione ha trasformato. L'humus prepara la nuova terra a ricevere il seme. La terra non è più una tomba (scorpione), ma un grembo  che aiuta il seme ad adattarsi alle circostanze ambientali (Giove). Questo segno è rappresentato dalla mitica figura del centauro metà cavallo metà uomo. Il centauro tiene un arco teso con la freccia rivolta verso l'alto. Il glifo è una freccia la cui inclinazione sta ad indicare la partenza da un centro inferiore per colpire un bersaglio posto in alto. Il centauro mitologico è espressione della fusione della natura animale con la natura umana. Per questo motivo il Sagittario è riferito alla nona casa dell'oroscopo che simboleggia la mente superiore, i "viaggi" interiori e anche quelli fisici, il cammino da compiere da uno stadio inferiore, verso una meta superiore. Il volto del centauro è triste perchè riflette il conflitto fra la violenza istintuale e l'aspirazione alla trascendenza. I centauri sono divisi in due tipologie: quelli rozzi e predatori e quelli saggi ed equilibrati. Issione e Chirone,  il primo esprime appunto violenza e inganno, il secondo impersona la saggezza e la luce interiore del sapere; in un soggetto Sagittario è importante tenere in considerazione le caratteristiche psicologiche espresse da queste mitiche figure. Chirone, figlio di Saturno e Filira, a differenza degli altri centauri, si rivela mite ed equilibrato e insegna ai figli degli dei e degli eroi, tra questi Achille ed il medico Asclepio. Bontà, equilibrio, generosità sono sue caratteristiche. Il mito narra che fu accidentalmente ferito dalla freccia velenosa di Eracle intrisa del sangue dell'Idra, e questa ferita non si rimarginò mai, tanto che il dolore atroce lo indusse a chiedere l'intercessione di Giove affinchè gli togliesse il dono dell'immortalità. Giove acconsentì e pose le spoglie mortali nel cielo, nell'omonima costellazione.  Appartiene dunque al Sagittario la dinamica dell'integrazione degli istinti nell'area delle funzioni superiori della personalità. Qui si esprimono anche il senso della legge, lo spirito filosofico e si depositano tutte le scienze umane e divine, si evidenziano i valori religiosi, ma anche il prevalere dei valori gioviali di espansione ed ottimismo. Nella dimensione psicologica il Sagittario esprime ancor più dei Gemelli (suo opposto) il dualismo in senso lato. Come base la persona di questo segno di fuoco è sanguigna, spesso eccessiva, avventurosa, irrequieta, amante del movimento, fiduciosa, con tratti giovenali assai marcati; nell'altra categoria troviamo invece individui attratti dalla vita interiore e dagli studi filosofici pur senza perdere il tratto gioviale di fiducia nell'esistenza umana. Il nono segno costituisce dunque un "ponte" che consente all'uomo di oltrepassare le funzioni puramente istintive per approdare alla espansione della coscienza e ad una crescita spirituale che si completerà soltanto nel dodicesimo segno cioè i pesci.

martedì 13 novembre 2012

Venere il mito


Il secondo pianeta personale è venere che simboleggia la funzione "affettività" dell'io (sole). Secondo il mito Afrodite nasce dai genitali  recisi e gettati in acqua di urano evirato dal figlio saturno con l'aiuto della madre Gea (elemento terra).
La nascita avviene dalla spuma del mare (miscela aria/acqua). Urano dio del cielo stellato non può più accoppiarsi con Gea-terra essendo stato evirato e così si compie la separazione fra coscienza/materia e inconscio/divino o, se vogliamo, tra microcosmo e macrocosmo.
La funzione sentimento simboleggiata da Venere appartiene quindi alla sfera cosciente dell'io. Nello Zodiaco incontriamo per la prima volta Afrodite in casa seconda/toro suo domicilio base. Qui essa è molto istintuale e si nutre del bisogno di essere vista, guardata, accettata. In casa seconda si costruiscono le fondamenta dell'autostima. Il bambino è ancora in una fase simbiotica con la mamma; i sensi sono molto importanti, ha bisogno di essere toccato, abbracciato e guardato con amore. Se questa fase è stata ben superata nella vita adulta il soggetto si sentirà "bello" e avrà un ottimo rapporto con il proprio corpo. Riuscirà a guardarsi allo specchio riconoscendosi non tanto per le doti estetiche, quanto per la sicurezza in sè stesso che gli è stata trasmessa fin dai primi mesi di vita.
La casa seconda simboleggia anche le nostre doti e la prima di esse è l'autostima che ci consente di proporci agli altri in modo autentico, senza maschere (il Toro simboleggia anche il viso).
Procedendo nell'ordine zodiacale incontriamo venere in casa IV cancro in esaltazione (elemento acqua). Qui c'è il focolare domestico, la casa, la famiglia.
La relazione con la mamma non è più esclusiva poichè subentrano anche gli altri membri della famiglia soprattutto la figura paterna.
Venere è legata ad un primo nucleo relazionale in cui il soggetto vuole sentirsi al sicuro, protetto e accettato incondizionatamente ( l'influenza dei bisogni lunari è molto forte). Se questi fattori esistono realmente il soggetto avrà "solide radici" e sarà in grado di crescere ed espandersi verso il mondo esterno acquisendo autonomia (casa X). Altrimenti rimarrà fortemente dipendente dalla famiglia di origine o sarà completamente sradicato e tenderà a creare rapporti esterni basati sulla dipendenza affettiva, sul bisogno di controllo e sul ricatto emotivo ( lato ombra del cancro).
L'archetipo di Afrodite trova infine la completa realizzazione in casa VII bilancia ( elemento aria ).
Il settimo segno è il domicilio primario di venere e simboleggia la relazione, lo scambio, la scelta.
Nel mito Afrodite è innanzitutto la dea della bellezza e nella cultura greca bellezza significa soprattutto armonia ed equilibrio di forme.
Ma la bellezza ha anche un altro significato: ciò che è armonico ed equilibrato è anche giusto da un punto di vista etico. E qui troviamo la simbologia della bilancia che come dice Liz Greene citando Socrate ricerca " il buono, il vero, il bello".
Non è un caso che nelle lame dei Tarocchi la bilancia si trovi nell'arcano della "Giustizia".
La Giustizia richiede imparzialità e capacità di scegliere la soluzione più adeguata alla situazione.
Afrodite è munita di un cinto magico che attira irresistibilmente gli uomini, ma alla fine è sempre lei che sceglie e mai viene scelta.
Il potere di scelta è l'elemento portante dell'archetipo venusiano. L'elemento aria consente di comprendere razionalmente quello che è importante per noi ovvero le cose alle quali diamo "valore" nella vita. Venere simboleggia la nostra scala di valori e tutto ciò che contribuisce al benessere del nostro corpo e del nostro spirito, in poche parole quello che ci fa "stare bene con noi stessi" siano persone, animali, attività, interessi, studi, gusti ecc.
L'io, dopo la percezione e catalogazione dei fenomeni esterni (mercurio), arriva alla valutazione di ciò che gli è maggiormente affine (venere). L'io sceglie attraverso la funzione venusiana di relazionarsi con l'altro mediante lo scambio e la condivisione di valori comuni pur mantenendo intatta la propria identità. Nella relazione matura (VII casa) non c'è bisogno di fusione, nè ricerca affannosa di conferme, ma scambio reciproco che arricchisce le rispettive identità.
Da un punto di vista archetipico l'attrazione simboleggiata dal cinto magico di Afrodite si evolve in relazione basata su comunanza di valori; in altre parole l'innamoramento diventa amore.

Ilaria Ciarletta    Annaluce Maroncelli

mercoledì 7 novembre 2012

Barack Obama e Mitt Romney riflessioni



Obama tema natale

Romney tema natale

Election Day 2012


Alla fine della campagna elettorale c'èra sostanziale parità nei sondaggi fra i due candidati alla Presidenza degli Stati Uniti d'America.
Cosa può aver fatto la differenza? 
C'è da premettere che in questo momento un pesci ascendente gemelli come Romney non è particolarmente al top delle sue energie a causa del transito di nettuno in pesci congiunto a marte radix e quadrato all'ascendente; saturno inoltre transita in scorpione quadrato a sè stesso e a venere acquario.
Mercurio governatore dell'ascendente gemelli di transito in settima casa nel giorno delle elezioni è quadrato a marte radix e non favorisce la capacità comunicativa e di persuasione che nel sistema americano è fondamentale fino all'ultimo minuto.
Ma il nostro interesse si sofferma sulla luna che transita a 15° di leone nell'election day: il pubblico, la reazione emotiva del momento in cui si vota fanno la differenza.
Per Romney la luna leone è quadrata all'opposizione plutone/venere radix e nel corso della giornata quadra anche giove e luna radix in scorpione.
Osserviamo ora Obama: urano governatore dell'ascendente aquario transita in ariete trigono a mercurio radix e sestile alla luna gemelli.
La luna in leone di transito  nell'election day è congiunta al sole leone e poche ore dopo a urano leone radix. Obama è riuscito a captare meglio gli umori del popolo americano che gli ha offerto una seconda possibilità  non tanto per i programmi e le promesse quanto per una migliore capacità di sintonizzarsi emotivamente sui bisogni della gente.
Auguri al Presidente e buon lavoro.

Ilaria Ciarletta  Annaluce Maroncelli

Follow by Email

Translate